Due passi sull'Appia Antica

Un viaggio che è una linea da seguire.
Questa volta la nostra esplorazione corre dritta, attraversa quattro regioni, segna la Storia, traccia una direzione.

Appia, Regina Viarum

Nel 2015 Paolo Rumiz, Riccardo Carnovalini, Alessandro Scillitani e Irene Zambon riportano alla luce la via Appia, la prima strada costruita dai Romani per comunicare con l'Oriente, la madre di tutte le strade. È un viaggio importante, che dopo trecento anni restituisce all'Italia un cammino laico, una linea che unisce, passo dopo passo, Roma a Brindisi e noi al nostro passato.

Questa esperienza è diventata prima un libro, poi una mostra. Era necessario che qualcuno percorresse nuovamente la via per aprirla a chiunque lo desiderasse, per confermare il percorso, verificarne la fattibilità. Ed è stato allora che Montura ha pensato a noi: saremmo partite a piedi da Roma, con il libro sottobraccio e la penna in mano, per camminare e raccontare ogni giorno, tappa dopo tappa, questi nostri "due passi sull'Appia Antica".

Siamo partite esattamente un anno dopo la fine del viaggio di Rumiz e compagni, il 13 giugno 2016. Le nostre parole sono passate in tempo reale dalla carta allo schermo, proiettate alla mostra sull'Appia all'Auditorium Parco della Musica di Roma. Le abbiamo portate con noi fino a Brindisi, dove siamo arrivate il 12 luglio 2016. Poi le abbiamo lasciate andare oltre le colonne del porto, verso Oriente.

La nostra guida

Abbiamo letto questo libro mentre camminavamo gli stessi luoghi, incontrando le stesse persone ed aggiungendo dettagli a questa storia. Il libro - la nostra guida - è diventato un doppio compagno di viaggio: Paolo e Riccardo ci hanno disegnato e colorato la strada con le loro parole, ora utili indicazioni, ora racconti che riempiono i silenzi.

Sul sito di Feltrinelli è possibile scaricare gratuitamente le tracce gps create da Riccardo Carnovalini: ci auguriamo che tanti piedi calpestino questa antica via e le diano nuova vita.

I nostri contatti

Email: info@duepassialtrove.it
Sito web: www.duepassialtrove.it
Facebook: Due passi altrove

Ci trovi a Torino
quando non siamo altrove
a fare due passi.

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori







Ti manderemo una mail ogni tanto
per aggiornarti sui prossimi passi
o per condividere con te qualche informazione utile.